Intervista del Prof. Di Fede a Medicina Integrata

  Il numero di settembre 2016 del bimestrale Medicina Integrata contiene la bella intervista concessa dal Prof. Giuseppe Di Fede, Direttore Sanitario di IMB e IMGeP, a Mariella Di Stefano. Nel corso di una lunga conversazione, il Prof. Di Fede racconta il suo approccio alla medicina integrata, attratto da “l’attenzione che queste medicine ponevano verso Continua…

Il ruolo dell’alimentazione nella prevenzione e cura delle malattie cronico degenerative. Rassegna stampa

Venerdì 25 novembre, alle ore 21.00, presso l’Aula Magna della Scuola Media in via Baracca a Malnate (Varese) si terrà la serata divulgativa dedicata a Il ruolo dell’alimentazione nella prevenzione e cura delle malattie cronico degenerative.

Imbio al fianco di Marco Aurelio Fontana verso Rio

Intervista a Marco Aurelio Fontana, pubblicata sulla Gazzetta dello Sport del 21 giugno. Paolo Marabini chiede: “Che cosa è cambiato in Fontana rispetto a quatto anni fa?” Il vincitore della Medaglia di bronzo nella mountain bike alle Olimpiadi di Londra 2012 risponde: “Tante piccole cose, dettagli che possono fare la differenza. Per esempio l’attenzione per Continua…

L’intolleranza al lattosio colpisce il 70% della popolazione mondiale

Vi presento la nuova rubrica che terrà il Prof. Di Fede sulla rivista Italia a Tavola. Parlerà di salute e benessere, alimentazione e nutrigenomica. Il primo articolo tratta una delle intolleranze che colpisce maggiormente la popolazione mondiale: l’intolleranza al lattosio La diagnosi di intolleranza al lattosio, si può fare sin dai primi giorni di vita, Continua…

Parlano di noi sul n°3 di Viversani & Belli del 16 gennaio 2015.

Intervista a Tessa Gelisio in cui si parla di alimentazione sana e intolleranze alimentari,l’importanza di scegliere ingredienti di qualità, cibi freschi, biologici e di stagione. Il suo nuovo approccio alla cucina, scaturito dalla collaborazione con il Prof. Giuseppe Di Fede e dal loroprogetto comune, un libro di ricette dall’emblematico titolo “ Cotto e Mangiato: le Continua…

A Cassano allo Ionio, arriva l’istituto di medicina biologica, IMBIO, per parlare di test diagnostici, grazie alla Farmacia Maiuri

Sodalizio perfetto tra la farmacia Maiuri della Dott.ssa Cinzia e l’ IMBIO. Grande successo per il convegno tenutosi sabato 15 novembre scorso alle terme Sibarite Nuovi test diagnostici in medicina preventiva, perchè farli , a cosa servono? Questo l’argomento che ha completamente coinvolto il cassanese, dopo il convegno nazionale tenutosi sabato 15 novembre, presso le Continua…

Cliente speciale: l’intolleranza alimentare su La Cucina Italiana

«Per intolleranza alimentare si intende una reazione avversa dell’organismo verso alcuni alimenti o additivi, lenta nel tempo e che può coinvolgere diverse parti dell’organismo come intestino, stomaco, pelle, vie urinarie, fino a compromettere in certi casi le comuni attività lavorative e sociali. La differenza tra allergie e intolleranze alimentari è netta: l’allergia porta una reazione Continua…

Più snella e in forma se elimini le intolleranze

Ci sono alimenti di uso comune che, anche se possono sembrare apparentemente innocui e salutari, sono invece in grado di accendere una infiammazione a livello cellulare che porta come diretta conseguenza l’accumulo peso, e non solo Fino ad una decina di anni fa se ne sapeva ben poco, oggi ne sentiamo parlare sempre più spesso: ci Continua…

Una linea invidiabile? Questione di geni

Bilanciamento dei macronutrienti, porzioni più piccole da distribuire durante tutto l’arco della giornata, ricerca delle fonti migliori (vedi cibi ricchi di polifenoli, antiossidanti, omega3 ecc.), una moderata attività fisica da praticare con costanza: sarebbero queste, secondo medici e nutrizionisti, le regole base per costruire uno stile di vita sano, in grado di garantire il buon Continua…

Intolleranze alimentari e dispendio energetico

Per valutare lo stato nutrizionale di un atleta è bene considerare anche le possibili intolleranze alimentari e il dispendio energetico. Continuiamo e concludiamo la trattazione della tematica “l’assessment nutrizionale nello sport”, iniziata nel numero 34 de La Palestra, prendendo in esame le intolleranze alimentari e il dispendio energetico dell’atleta. Le reazioni di sensibilizzazione e/o intolleranza Continua…

Grande successo per l’evento “La Salute Vien Mangiando”

Il 10 aprile 2013 si è tenuta “La salute vien mangiando”, una conferenza interamente dedicata alle intolleranze e alle infiammazioni di origine alimentare. Intolleranze e infiammazioni di origine alimentare: una problematica spesso sconosciuta, sottovalutata e in continuo aumento; ne soffre circa il 30 – 40 % della popolazione europea. Si è svolto con successo nel Continua…

Consigli pratici e 111 ricette per unire la salute al gusto – Newsfood.com – 22 maggio 2013

Consigli pratici e 111 ricette per unire la salute al gusto: Intervista a Tiziana Colombo e domande/risposte introduttive al professor Giuseppe di Fede – Direttore Sanitario di IMBIO, Direttore Sanitario di I.M.Ge.P. (Istituto di Medicina Genetica, Preventiva e Personalizzata), prof. a.c. in Nutrigenomica presso l’Università di Pavia e vicepresidente di ARTOI (Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Continua…

Il libro di trucchi e ricette per chi soffre di questa intolleranza poco nota – La Stampa – 27 maggio 2013 – di MARCO DOZIO

IL LIBRO TRUCCHI E RICETTE PER CHI SOFFRE DI QUESTA INTOLLERANZA POCO NOTA Nonna blogger insegna a vivere senza nichel – scarichi l’immagine dell’articolo (68 kb) CASALINGA, madre, nonna. E ora scrittrice. La prima in Italia a pubblicare un libro di ricette per chi soffre di intolleranza al nichel. Tiziana Colombo, 53enne di Cavenago, è una Continua…

Gli sviluppi della nutraceutica – Sanissimi- maggio 2013

Nutraceutica e nutrigenomica, rappresentano ormai la frontiera degli studi e delle terapie che riguardano la nutrizione, da anni uno dei temi più discussi nel mondo medico e farmaceutico. Per ribadirne l’importanza potremmo partire da un dato, che vuole il 37 per cento dei tumori generato da alimenti. Forse in molti avrebbero scommesso sulla relazione, piuttosto Continua…

L’Assessment nutrizionale nello sport – Fonte: La Palestra.net – 02 maggio 2011

L’Assessment nutrizionale nello sport. Il giudizio sullo stato nutrizionale di un atleta deve basarsi sulle valutazioni antropometriche, ematochimiche ed ormonali e sullo studio del dispendio energetico La stesura di un piano nutrizionale per uno sportivo amatoriale o di élite deve adattare la richiesta dell’atleta alle esigenze ed al fine che ci vogliamo proporre. In particolare, Continua…

Nutraceutica e intolleranze

Fonte: speciale Celiachia ed intolleranze alimentari Nutraceutica e intolleranze scarichi il pdf (1120 kb)

CARO RW

CARO RW, sul numero di settembre (vd newsletter IMBio di settembre), all’interno dell’articolo “Questioni di pelle” firmato da Fulvio Marzatico e dedicato alla cellulite e alla sua prevenzione e cura, si parladel Test Alcat per la ricerca delle intolleranze alimentari. Si potrebbe sapere qualcosa di più? KATIA GIROMBELLI Milano Alcat test è un’evoluzione un po’ Continua…

Il ritmo del benessere – Fonte: Periodici La Voce e La Quarta – Ottobre 2010

Intercettare ed indirizzare i nuovi bisogni dell’uomo, sempre più attento alla propria salute e alla cura di sé, ma anche convincere la larga parte di popolazione maschile che ancora non bada troppo al proprio benessere fisico e psichico che la prevenzione e la cura di sintomi anche apparentemente banali sono essenziali per assicurarsi vitalità e Continua…

Test genetici per la ricerca dell’intolleranza al lattosio e glutine – Fonte: HOD n.51 Gennaio 2009

Con il termine “intolleranze alimentari” si intendono reazioni avverse determinate dalla ingestione di alcuni principi alimentari che provocano una serie di disturbi spesso subdoli e di difficile inquadramento.I quadri clinici riferibili ad intolleranza sono generalmente in aumento; tale fenomeno riveste poi particolare importanza nell’età pediatrica perché può avere importanti ripercussioni sull’accrescimento del bambino. L’intolleranza al Continua…

Supplementazione nutrizionale – Necessità, illusione o danno? – Professione Fitness – Gennaio 2010

Nel 1999 il Ministero della Sanità ha emanato specifiche linee guida per disciplinare l’uso degli integratori alimentari, definiti “alimenti adattati a un intenso sforzo muscolare soprattutto per gli sportivi“, nel tentativo di proteggere il consumatore rispetto alle spinte promozionali di questi prodotti che, non essendo farmaci, non necessitano di prescrizione medica e sono spesso assunti Continua…

il test di ALCAT per le INTOLLERANZE ALIMENTARI – Fonte: HOD n.47 Gennaio 2008

Gli effetti “farmacologici” del cibo sull’organismo sono un argomento quanto mai antico. È invece storia dei nostri giorni l’aumento dei casi di intolleranze alimentari documentato dal numero di persone che si rivolgono a dietologi e specialisti lamentando quadri clinici differenti riconducibili, spesso, all’assunzione di determinate sostanze alimentari. La medicina ufficiale, da sempre attenta alle allergie Continua…

Ma quali sono i cibi da evitare, d’estate, in vacanza? Gente – Ago. 08

Trenta e passa gradi all’ombra, ristorantino vista mare, tavolata rumorosa e allegra, vino bianco fresco, pane a portata di canestro. Per “stare leggeri”, insalata di riso per tutti (servita con dadini di prosciutto, mortadella e piselli). A seguire, piatto a centro tavola di mozzarella e pomodoro da sbocconcellare in compagnia, fino al caffè. A parere Continua…

Istituto di Medicina Biologica – Il Mondo – Sett. 08

Presso I.M.Bio. in Milano si applicano i percorsi anti age personalizzati, seguendo delle linee guida dettate da protocolli di livello internazionale. Attraverso un semplice prelievo di sangue venoso effettuato in laboratorio, vengono eseguiti check-up mirati alla valutazione dello stato di salute reale o apparente del nostro organismo. Un pannello di esami del sangue, appositamente selezionati Continua…

Il benessere viene dall’intestino – HOD n.50 novembre 2008

Nel nostro intestino convivono batteri buoni e cattivi. Nello specifico, quelli “buoni” lavorano per assorbire e trasformare in anticorpi i nutrienti assunti con l’alimentazione: oligoelementi, proteine, carboidrati, minerali ecc. Dunque il buon equilibrio intestinale dipende dal lavoro dei batteri buoni che forniscono all’organismo le armi – gli anticorpi – contro infezioni e malattie. Basti pensare Continua…

La prostata? Per salvarla c’è un’arma in più – Da “La nostra Salute” di Umberto Veronesi

Si chiama Trimprob ed è una specie di “Metal detector”, inventato da un fisico italiano per cogliere sul nascere le avvisaglie del male.La tecnica è ancora in sperimentazione ma senz’altro promettente. Ho sentito dire che sarebbe disponibile un originale esame, semplice e rapido, non invasivo, raccomandato annualmente a tutti gli uomini con più di 50 Continua…

Trattamento innovativo delle neoplasie peritoneali

Abstract Le Neoplasie Peritoneali si sviluppano frequentemente nella storia naturale di molti tumori rappresentando uno dei maggiori problemi di gestione oncologica. I rari tumori primitivi del peritoneo di cui i Mesoteliomi Peritoneali sono i più frequenti così come le Carcinosi Peritoneali sono spesso associati a gravi problemi clinici per il paziente. Considerati in passato delle Continua…

Un test genetico per anticipare il rischio di Alzheimer

Si terrà al Circolo della Stampa “Sala Montanelli” alle 11 di martedì prossimo 17 ottobre un incontro per presentare la nuova frontiera della medicina in tema di prevenzione dell’Alzheimer, un test genetico che permette di giocare d’anticipo nel contrasto al decadimento cognitivo e alla malattia di Alzheimer. A parlarne saranno il professor Federico Licastro del Continua…

Alzheimer: test genetico a 40 anni predice il rischio di ammalarsi

Un esercito di 27,7 milioni di persone nel mondo è afflitto da una forma di demenza, e solo in Italia l’Alzheimer è stato diagnosticato a circa 800.000 connazionali. Si tratta di una malattia che ‘divora’ memoria e funzioni cognitive, contro la quale ancora oggi, dopo la diagnosi, si può fare poco. “Per questo è importante Continua…

Salute, Alzheimer. L’assessore De Albertis: “Il Comune di Milano in prima linea per la prevenzione”

L’assessore alla Salute Carla De Albertis ha aperto oggi, al Circolo della Stampa, un convegno sui risultati più recenti nel campo della ricerca sulla malattia di Alzheimer. In particolare, sono stati resi noti i risultati di un test genetico che servirà a prevenire la malattia e il decadimento cognitivo. Lo studio è il frutto della Continua…

Spin Off Ferrara Partner Test Genetico su Alzheimer

Un servizio specialistico per la determinazione dei profili di rischio individuali per la malattia di Alzheimer e l’infarto del miocardio: un approccio integrato di valutazione genetica e clinica per il trattamento personalizzato e la prevenzione di queste malattie. E’ quello sviluppato grazie alla collaborazione tra l’equipe del prof. Federico Licastro dell’Università’ di Bologna, la Ngb Continua…

Alzheimer: un test ci dirà se saremo colpiti dalla malattia

Alzheimer: un test ci dirà se saremo colpiti dalla malattiaL’esperimento è stato presentato a a Milano nel corso di un convegno.Un test, per capire le reali possibilità di essere colpiti dall’Alzheimer dopo i 65 anni, è stato messo a punto dal Dipartimento di Patologia sperimentale dell’Università di Bologna. “L’esperimento – ha spiegato Federico Licastro, responsabile Continua…

Spin Off di Ferrara partner nella realizzazione di un Test Genetico per aiutare a combattere l’Alzheimer

Spin Off di Ferrara partner nella realizzazione di un Test Genetico per aiutare a combattere l’Alzheimer.Un servizio specialistico per la determinazione dei profili di rischio individuali per la malattia di Alzheimer e l’infarto del miocardio: un approccio integrato di valutazione genetica e clinica per il trattamento personalizzato e la prevenzione di queste malattie. E’ quello Continua…

Alzheimer: un test ci dirà chi è a rischio e chi no L’esperimento è stato presentato a a Milano nel corso di un convegno

Alzheimer: un test ci dirà chi è a rischio e chi no.L’esperimento è stato presentato a a Milano nel corso di un convegno. Un test, per capire le reali possibilità di essere colpiti dall’Alzheimer dopo i 65 anni, è stato messo a punto dal Dipartimento di Patologia sperimentale dell’Università di Bologna. “L’esperimento – ha spiegato Continua…

Un test per scoprire chi è a rischio Alzheimer

Un test in grado di individuare le persone a rischio di Alzheimer, così da trattarle con farmaci o dieta ad hoc, e ritardare o addirittura prevenire l’insorgere della malattia. Lo hanno messo a punto alcuni ricercatori del Dipartimento di patologia genetica dell’università’ degli Studi di Bologna, coordinati dal professor Federico Licastro. “Si tratta di un’analisi Continua…

Alzheimer: un test genetico per fermarla sul nascere

Dai laboratori di tre grandi università italiane arriva una nuova opportunità per prevenire la malattia di Alzheimer. La questione prevenzione per la demenza senile di Alzheimer non è cosa di poco conto, basta considerare che la sua manifestazione clinica è l’inizio della compromissione inesorabile della memoria e delle funzioni cognitive del cervello. Per battere questa Continua…

Enhancement of the Efficacy of Chemotherapy with Oxaliplatin Plus 5-Fluorouracil by Pretreatment – in vivo 19:1077-1080 (2005) – Lissoni et al.

Enhancement of the Efficacy of Chemotherapy with Oxaliplatin Plus 5-Fluorouracil by Pretreatment with IL-2 Subcutaneous Immunotherapy in Metastatic Colorectal Cancer Patients with Lymphocytopenia Prior to Therapy Abstract. The present study was carried out to evaluate the influence of a short-period IL-2 administration on the efficacy of chemotherapy in rnetastatic colorectal cancer patients with pretreatment lymphocytopenia, Continua…

Determinazione dell’Età Biologica – da ViviMilano 25-05-2005

L’età anagrafica non sempre corrisponde all’età biologica. Per età biologica si intende lo stato di “salute” delle cellule che compongono gli organismi biologici. Spesso lo scarto di età è notevole, in quanto a determinarla sono diversi fattori di tipo biochimico e metabolico e non solo di tipo generico. Sono ormai trenta anni che si parla Continua…

Veronesi risponde a “Sportello Cancro” – Corriere 04/10/04

Indifferenza dei medici? Gentile Professor Veronesi, approfitto della sua cortese disponibilità e di questo spazio globale per esprimere alcune osservazioni in campo oncologico. Sono la moglie di un paziente oncologico ancora giovane (41 anni) affetto da ADK al 4° stadio con metastasi ai tessuti molli con origine verosimile polmonare. Ha già subito diverse resezioni; ha Continua…

Veronesi risponde a “Sportello Cancro” – Corriere 13/09/04

A chi affidarsi? Egr. Prof. Veronesi, sono stata sottoposta a mastectomia totale alla fine del 2002 per un carcinoma duttale e conseguente asportazione di linfonodi ascellari con metastasi. Dopo circa un anno mi sono state diagnosticate delle microcalcificazioni interessanti gran parte del fegato. Seguo cicli di chemioterapia dalla prima operazione presso lo stesso centro, per Continua…

Veronesi risponde a “Sportello Cancro” – Corriere 01/09/04

Ipertermia (2) Gentile prof. Veronesi, sto cercando informazioni riguardo all’ipertermia, per il trattamento di tumore. Sono a conoscenza di 1 centro (privato) a Roma che esegue il trattamento e vorrei avere informazioni riguardo ad altre strutture del centro Italia (possibilmente convenzionate) che potrei contattare.

Veronesi risponde a “Sportello Cancro” – Corriere 12/07/04

Ipertermia Gentile prof. Veronesi, mi hanno consigliato di associare alla chemioterapia l’ipertermia oncologica, che a Roma è praticata presso il Policlinico di Tor Vergata. Siccome ho sentito pareri contrastanti sull’efficacia del trattamento, alcuni dei quali mi sembrano dei pregiudizi riguardanti l’ipertermia in sé, può darmi un suo parere?