Eventi Passati

CAPIRE E GESTIRE LE REAZIONI AVVERSE AI CIBI: E ADESSO, COSA MANGIO?

Dibattito aperto sull’alimentazione e sui disturbi ad essa collegata

sabato, 5 maggio 2018, Marina di Carrara

CAPIRE E GESTIRE LE REAZIONI AVVERSE AI CIBI: E ADESSO, COSA MANGIO?
Mangiare o Nutrirsi 
 
18 maggio 2018  a Romano di Lombardia 
Palazzo dei.Muratori 
Via Mazzini 5 
 
Orario dalle 20.30.alle.21 30.
Siamo.tutti sempre di corsa, lavoro , casa, famiglia figli , corriamo.per fare tutto e talvolta anche quando si fa la spesa…Correndo….
non ci accorgiamo che talvolta mettiano nel carrello degli alimenti che non sono di stagione, o che potremmo risultarci dannosi, ma fino a quando non si presentano i primi segni di infiammazione, pancia gonfia, stitichezza, dermatite, psoriasi, aumento di peso, nervosismo, agitazione..non ci accorgiamo.che stiamo.mangiando male .segnali di  un problema .
Regolando l alimentazione risolviamo le nostre infiammazioni alimentari.e.non solo..
Mangiamo.bene e vivremo.piu a lungo!

LA DONNA NELLE DIVERSE FASI DELL’ETA’: UN APPROCCIO INTEGRATO.

Sabato 19 MAGGIO 2018, PAVIA

LA DONNA NELLE DIVERSE FASI DELL’ETA’: UN APPROCCIO INTEGRATO.

Obiettivo Benessere

-sabato 10 marzo 2018 – Roma Università Pontificia Salesiana

locandina A3 10 marzo 2018.3-page-001

INTRODUZIONE ALLA ONCOLOGIA BIOINTEGRATA

-Bologna, mercoledì 7 marzo 2018

Depliant Bologna-1_1404-page-002
25 novembre 2017
Hotel Michelangelo.MIlano
Piazza Luigi di Savoia.6
NUOVE PROSPETTIVE TERAPEUTICHE INTEGRATE Nel PAZIENTE ONCOLGICO E CRONICO DEGENERATIVO
Dalle.9.alle.13 e.dalle.14 15 alle.1800
Prof Giuseppe Di Fede
Prof Ivano Ferri
La salute vien mangiando

LA MEDICINA ANTROPOCENTRICA E L’INTESTINO PRIMA L’UOVO O LA GALLINA?

-Modena, sabato 10 febbraio 2018


scarica il PDF

LA MEDICINA ANTROPOCENTRICA

Antiaging e Allattamento

l’allattamento migliora la salute della mamma e del bambino! -11 DICEMBRE 2017 Hotel Andreola Sala Mascagni 11 dicembre 2017 dalle 19,30 alle 22.30

L’allattamento al seno è l’ideale per il bambino. Ma non tutti sanno quali e quanti incredibili benefici ha il latte materno per salute e benessere di neonato e mamma, anche negli anni a venire. Che il latte materno sia l’alimento migliore in assoluto per il bambino lo dice anche l’OMS. Ma che fosse anche un formidabile alleato della salute e della bellezza della mamma è poco conosciuto.

19.30 APERITIVO
20.30: SALUTI E PRESENTAZIONE
Dott. Antonio CANINO
Presidente Rotary Club Milano Precotto san Michele
Proiezione video: L’inizio https://www.youtube.com/watch?v=cnTrYPVxy6E&feature=youtu.be

INTRODUZIONE E MODERAZIONE
Diana Yedid
Rotary Club Milano Precotto San Michele

ALLATTAMENTO COME PARTE INTEGRALE DELL’EVENTO NASCITA
Dott.ressa Fabiana Toneatto
Rotary Club Milano Precotto San Michele

“IL SUPER CIBO”
PROF. Guseppe DI FEDE
Rotary Club Milano Precotto San Michele

SALUTE E BELLEZZA DI MAMMA E BEBE’: I RISCHI DEL NON ALLATTAMENTO
Dott.ressa Nadia Rovelli
Rotary Club Milano Precotto San Michele

CONCLUSIONI E PROSPETTIVE: DOMANDE DEL PUBBLICO
Dott. Gianalfredo Franzoni:
Rotary Club Milano Precotto San Michele

Serata Antiaging 11 Dicembre

La salute vien mangiando!

Sabato 28 Ottobre 2017, ore 9:00 – 17:00. Cisef Gaslini, Villa Romana della Castagna, 11A, Genova

Il cibo: nostro alleato o nostro nemico, a noi la scelta. Una giornata al pubblico e ai professionisti dell’educazione e della salute.

Saremo disponibile al pomeriggio per rispondere a tutte le domande, quali esami possono aiutare una migliore performance sportiva
Vi attendiamo, è  necessario prenotare e chiamare il Bewell Bar
La salute vien mangiando
La salute vien mangiando

IMBIO Lab Inaugurazione

In occasione dell’ apertura del laboratorio imbiolab, che è  sito in via sidoli n 1, laboratorio di analisi chimico cliniche, con un esperienza importante nelle intolleranze alimentari metodo Alcat test e sulla permeabilita’ intestinale, ormoni salivari e stress ossidativo, abbiamo.organizzato insieme ai nostri amici personal trainer una giornata di informazione sui nostri esami  al bar proteico Bewell,
Saremo disponibile al pomeriggio per rispondere a tutte le domande, quali esami possono aiutare una migliore performance sportiva
Vi attendiamo, è  necessario prenotare e chiamare il Bewell Bar
SCEGLI I TEST CHE TI AIUTANO A MIGLIORARE LA PERFORMANCE SPORTIVA

UNIVERSO INTESTINO

Congresso 30 Settembre Milano

UNIVERSO INTESTINO.

Il Microbiota-Microbioma, dalla pratica clinica alla prospettiva terapeutica: prepariamo la coppia al concepimento

Milano, sabato 30 settembre

I microrganismi dell’intestino costituiscono un fattore importante nel favorire una digestione efficace e sana. Recenti ricerche scientifiche, evidenziano che i batteri, ospiti del nostro organismo, si correlano ad aspetti più ampi del nostro benessere e stile di vita, compresi l’obesità, la salute metabolica, le malattie cronico-degenerative, lo stato dell’umore e l’infertilità sia femminile che maschile. E’ necessario creare una nuova cultura e sensibilità presso gli operatori sanitari. Pochi medici indagano la qualità e la quantità dei cibi di cui ci nutriamo o chiedono le condizioni dell’ intestino. La letteratura scientifica evidenzia l’importanza dell’ECO-SISTEMA INTESTINALE o “MICROBIOTA” e le sue condizioni come “causa” o “concausa” di molte patologie.

Cosa influenza la flora batterica intestinale? Il microbiota umano si stabilisce precocemente nella vita, il feto è inizialmente sterile e l’esposizione ai microrganismi inizia con la nascita, durante il passaggio attraverso il canale del parto. I bambini nati mediante taglio cesareo presentano un microbiota intestinale differente, non di origine materna, che sembra essere associato ad aumentato rischio di malattie metaboliche, sovrappeso e obesità, paragonati ai bambini partoriti per via vaginale. Il microbiota si stabilisce in maniera rapida e precoce, può modificarsi durante la vita influenzato da età, dieta, localizzazione geografica, apporto di integratori alimentari e farmaci e altri fattori ambientali.

L’eccesso di peso corporeo e le malattie metaboliche vengono associati ad un microbiota intestinale alterato. Un significativo numero di pazienti sottoposti a fertilizzazione in vitro e/o inseminazione artificiale, potrebbero risolvere il loro problema senza tecniche di riproduzione assistita ma semplicemente ripristinando le loro capacità riproduttive, in particolare in quei casi che vengono definiti come infertilità “sine causa”. Attualmente le cause di sterilità sono attribuibili per il 26% a fattore maschile, 44% a fattore femminile, 30% entrambe.

I fattori che intervengono nel determinismo della sterilità sono molteplici e non sempre facilmente identificabili. L’eziopatogenesi è in relazione a fattori morfologici, genetici, endocrini ma non bisogna trascurare i fattori psichici e ambientali. Sicuramente la riduzione della fertilità è influenzata da abitudini di vita non corrette, fattori nutrizionali ed ambientali alterati compreso l’inquinamento atmosferico.

Negli ultimi anni, il ruolo assunto nella società dalla donna ha favorito lo sviluppo di patologie ginecologiche, così come è noto che la ricerca del 1° figlio dopo i 30 anni determina una ridotta performance riproduttiva. Il fumo, anche se il meccanismo non è ancora chiaro, contribuisce a ridurre la fertilità. E’ provato che esiste una relazione negativa tra concentrazione di cataboliti della nicotina nel liquido follicolare e la produzione di ormoni femminili. Nelle fumatrici che si sottopongono a cicli di fecondazione assistita si evidenzia una ridotta riserva ovarica ed un alto numero di follicoli atresici.

Le abitudini alimentari volontarie (diete) e non (animali e vegetali allevati e coltivati in modo alterato), contribuiscono a modificare le risposte in campo riproduttivo. E’ provato che nutrirsi con carne contaminata da DES (diethylstilbestrolo) causa pubertà precoce sia nei ragazzi che nelle ragazze. Il ruolo dell’esposizione ai metalli verso il meccanismo riproduttivo è stato studiato tra i lavoratori esposti a piombo e mercurio. E’ importante determinare il periodo di esposizione in relazione agli effetti che essi producono.

Controversa è l’influenza determinata da esposizione a campi elettromagnetici. Concludendo si può affermare che, nonostante sia difficoltoso identificare fattori che incidono sulla funzione riproduttiva, è tuttavia chiaro che l’ approccio multidisciplinare sia il più appropriato nello studio e nella terapia dell’infertilità L’obiettivo del Congresso è di valutare e intervenire con un approccio integrato che vede coinvolto non solo il Ginecologo e l’Andrologo ma anche altre figure professionali come il Gastroenterologo, il Biologo, l’ostetrica, il naturopata che, mediante specifiche competenze, trattano ad ampio raggio la problematica introducendo linee comuni ed aggiornate di approccio alla sterilità di coppia.

Il Congresso è stato patrocinato dal Rotary Club Milano Precotto San Michele, dal Rotary Club Torino Val Sangone e dall’ Associazione Italiana Ginecologi Consultoriali (AGICO). Si ringraziano i molteplici relatori e gli sponsor che, con competenza e professionalità, hanno partecipato e contribuito alla realizzazione del Congresso.

Gli Organizzatori

Congresso 30 Settembre Milano UNIVERSO INTESTINO

Copyright by IMBIO 2017. All rights reserved.