Marco Aurelio Fontana in celeste

February 12, 2017 by Paola Carassai

Fontana

 

Sabato 11 febbraio, sulla “Gazzetta dello Sport”, è stata pubblicata l’intervista di Mattia Bazzoni a Marco Aurelio Fontana. L’incontro tra i due è avvenuto a Milano, il giorno precedente, in occasione della presentazione ufficiale del Team Bianchi MTB che difenderà il vessillo celeste durante la prossima Stagione di gara. A Fontana il compito di guidare la squadra, in sella a una bicicletta in carbonio Countervail® dall’alto contenuto tecnologico.
Marco Aurelio Fontana racconta le emozioni derivanti dal cambio di squadra, entrando a far parte di un’azienda storica che, in passato, aveva legato il proprio marchio a campioni quali Gino Bartali e Marco Pantani. È questo, per l’atleta di Castell’Arquato, un cambiamento importante. La decisione di lasciare Cannondale – con cui ha gareggiato negli ultimi otto anni – è maturata a Rio, al termine della sfortunatissima gara che, dopo una grande partenza, lo ha visto perdere minuti (e posizioni) preziosi a causa di una foratura. Con il nuovo anno spazio dunque a un nuovo team e a nuovi colori.
Fontana saggiamente ritiene che non tutto debba essere rinnovato. Se la sfortuna gli ha impedito di afferrare nuovamente una medaglia olimpica – ha vito il bronzo a Londra nel 2012 – egli è tuttavia conscio di essere arrivato a Rio al top della forma. Ragione per cui terrà saldamente al proprio fianco l’allenatore Domingo Copelli e il Dott. Sacha Sorrentino quale nutrizionista sportivo.
Sorrentino ha a sua volta alle spalle tutta la forza della squadra di IMB, capitanata dal Prof. Giuseppe Di Fede , che da anni si occupa nutrizione ad alto livello, spaziando dagli atleti plurititolati agli sportivi amatoriali, dai bambini alle persone in cura per gravi patologie.
A Marco Aurelio Fontana un enorme in bocca al lupo per la nuova Stagione e a voi la lettura dell’intervista di cui non vogliamo anticiparvi altro.

 

WhatsApp Image 2017-02-11 at 15.25.56

Copyright by IMBIO 2017. All rights reserved.