Articoli

Tutto sul nostro settore


February 21, 2017 Newsletter

testosterone

 

Il testosterone fa parte del gruppo degli androgeni, derivante dal colesterolo, viene prodotto principalmente in risposta all’ormone LH dai testicoli, ma anche a livello delle ghiandole surrenali sia negli uomini che nelle donne e in minor misura nelle ovaie.



January 3, 2017 RASSEGNA STAMPA

medicina-integrata

 
Il numero di settembre 2016 del bimestrale Medicina Integrata contiene la bella intervista concessa dal Prof. Giuseppe Di Fede, Direttore Sanitario di IMB e IMGeP, a Mariella Di Stefano.
Nel corso di una lunga conversazione, il Prof. Di Fede racconta il suo approccio alla medicina integrata, attratto da “l’attenzione che queste medicine ponevano verso il malato, occupandosi non solo della malattia in sé, ma del sistema uomo e della specificità con cui ogni persona, l’individuo come sistema unico e complesso, reagisce alla malattia considerando una serie di parametri biochimici del tutto soggettivi. Da questa considerazione, a mio avviso basilare, discendeva l’opportunità di personalizzare la cura e quindi di mirare meglio le terapie conseguendo risposte più efficaci”.
Egli spiega come, con il passare degli anni, “l’opportunità” si sia trasformata in uno strumento imprescindibile per l’approccio ai pazienti che segue quotidianamente, mettendo al loro servizio tutte le conoscenze che, in intensi anni di studio, ha avuto modo di raffinare. Pazienti che spaziano da malati afflitti da patologie autodegenerative o autoimmuni agli sportivi, dagli obesi ai bambini per cui è importante  “formulare indicazioni nutrizionali corrette per tutta la vita, che aiuteranno quel bambino a star bene anche da aduli”.
Un’intervista che si trasforma in una riflessione a 360 gradi su cosa voglia “dire essere medico oggi”, a volte superando i pregiudizi della comunità scientifica per aprirsi a teorie che, sovente, sono ormai suffragate da anni di osservazioni cliniche.

 
Leggi l’articolo

 
 



December 22, 2016 EventiNewsletter

banner

L’intestino è un organo di primaria importanza per il benessere dell’organismo:  ricerche scientifiche arrivano persino a descriverlo con la locuzione “secondo cervello”. Le cellule enterocromaffini presenti nella mucosa gastrica producono infatti la maggior parte della serotonina, il neurotrasmettitore del benessere implicato in numerose funzioni biologiche tra cui il ciclo sonno-veglia, la sazietà, il tono dell’umore e la regolazione  dell’appetito. Una situazione di squilibrio della flora batterica intestinale è direttamente correlata all’insorgenza e all’andamento di malattie tra cui obesità, allergie e intolleranze alimentari, patologie infiammatorie e metaboliche. Eppure, troppo spesso, nella diagnosi e nella cura delle patologie si trascura di valutare le dinamiche in essere nell’intestino.
Il corso Universo intestino: dalla patologia alla prevenzione attraverso lo studio della permeabilità intestinale e del microbiota in programma a Milano sabato 4 febbraio vuole catalizzare l’attenzione di medici, biologi, nutrizionisti, dietisti e infermieri sul microbiota intestinale, ovvero su quell’insieme dei microrganismi che colonizzano il tubo digerente umano.
Nel nostro intestino convivono batteri eubiotici (buoni) e disbiotici (cattivi): i buoni lavorano per assorbire e trasformare i nutrienti assunti con l’alimentazione (oligoelementi, proteine, carboidrati, minerali, ecc).
Gli interventi introdotti e coordinati dal Prof. Giuseppe Di Fede – Direttore Sanitario di Istituto di Medicina Biologica Milano e dell’Istituto di Medicina Genetica Preventiva di Milano; Docente al Master di Nutrizione Umana c/o Univ. Pavia; Socio Fondatore di Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate A.R.T.O.I. – vogliono fare il punto sui più recenti studi in materia perché è ormai assodato quanto una composizione diversificata ed equilibrata del microbiota sia fondamentale per il benessere della persona. Il corso si compone di due parti: la mattina, dal taglio pratico, contempla un approccio esaustivo e quanto più possibile articolato dell’argomento. Il Prof. Michele Di Stefano –  Dirigente Medico presso Fondazione IRCCS del Policlinico di Pavia, Specialista in medicina interna, gastroenterologia ed endoscopia digestiva – fa una rassegna degli studi più recenti pubblicati su riviste specializzate e in convegni di risonanza internazionale. Il Farmacologo Dott. Daniele Orlandoni spiega come si svolgano le indagini diagnostiche di laboratorio; i Biologi Nutrizionisti Dott. Davide Iozzi e Dott. Alessio Tosatto pongono in relazione disbiosi intestinale e intolleranze alimentari, sia sul piano teorico sia sul piano clinico, presentando una serie di casi trattati direttamente in questi ultimi anni.
Nel pomeriggio sono invece proposti due focus incentrati sul rapporto del benessere intestinale sia con la pratica sportiva (relatore il Dott. Sacha Sorrentino,  Biologo Nutrizionista esperto in Nutrizione Sportiva) sia con le terapie antiaging (Dott. Francesco Balducci, Medico Chirurgo esperto in medicina antiaging, preventiva e predittiva oltre che Nutrizionista e Personal Trainer di fama).
Ogni singolo intervento è mirato a sottolineare quanto sia necessario un approccio globale che consideri l’intestino come un organo centrale per la salute dell’organismo. Il corso, attraverso un continuo cambio di scala e di prospettiva, dal particolare al generale, dal campione analizzato al microscopio all’individuo, vuole dimostrare che la via del benessere passa dalle viscere.

Con il patrocinio di:

OMCeO_logo

Per iscrizioni e ulteriori informazioni:
segreteria I.M.Ge.P. – I.M.B.
Via Molino delle Armi 3 – 20123 Milano
tel: 02/58300376
fax: 02/58300670
e-mail: segreteria@imgep.com
Facebook: www.facebook.com/IMBIOsrl/
Sito internet: www.alcat.itwww.imbio.it

 

 

 



July 28, 2016 Staff

giuseppe

Direttore Sanitario
 

Il Prof. Giuseppe Di Fede, Medico Chirurgo, svolge la propria attività in ambito preventivo e genetico dal 2000; è direttore sanitario dell’Istituto di Medicina Biologica-IMBio e dell’Istituto di Medicina Genetica e Preventiva-IMGeP di Milano.
Si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1992 presso l’Università di Milano; ha conseguito il Master in Nutrizione e Dietetica Clinica all’Università Politecnica delle Marche, diversi diplomi in Medicina Naturale e Biotecnologie presso l’Università di Milano e il Diploma di Agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese. È esperto in medicina preventiva e genetica, in ipertermia oncologica e in bioterapia immunologica dei tumori.
Svolge attualmente attività di docenza presso il Master Universitario in “Nutrizione Umana” dell’Università di Pavia e al Master “Oncologia Integrata” presso l’Università degli Studi Guglielmo Marconi a Roma. È Socio Fondatore dell’Associazione Ricerche Terapie Oncologiche Integrate-ARTOI di Roma.

 
 
Curriculum del Prof. Giuseppe Di Fede
 
Articoli scritti dai Professori Giuseppe Di Fede e Paolo Lissoni



July 28, 2016 Staff

Paola Carassai

A.D. Responsabile legale Imbio, imbio lab, responsabile  commerciale in Italia dei nostri centri 

 

Studi:
Laurea in giurisprudenza presso l’università Cattolica di Milano nel 1995.
Partecipa a diversi corsi di carattere medico sul tema di ipertermia oncologica.
Partecipa a diversi corsi sul tema delle allergie tenute dal Dr Attilio Speciani.


Varie Esperienze di carattere umanistico:
Ha lavorato presso l’ambulanza della Croce d’Oro di Milano come volontaria per diversi anni.
Ha lavorato presso l’istituto Nazionale dei Tumori come volontaria.
Ha lavorato come Free lance in collaborazione con il Consolato Israeliano con funzione commerciale.


Esperienze:
Ha lavorato per 15 anni presso la Società Marcucci s.p.a. elettronica, società di famiglia come Responsabile del Personale, Responsabile della Sicurezza dell’azienda (626); pratiche assicurative e legali.



July 15, 2016 RASSEGNA STAMPA

Intervista a Marco Aurelio Fontana, pubblicata sulla Gazzetta dello Sport del 21 giugno.

Paolo Marabini chiede: “Che cosa è cambiato in Fontana rispetto a quatto anni fa?

Il vincitore della Medaglia di bronzo nella mountain bike alle Olimpiadi di Londra 2012 risponde: “Tante piccole cose, dettagli che possono fare la differenza. Per esempio l’attenzione per la bici. O l’alimentazione: da poco mi segue un nutrizionista (Sacha Sorrentino, ndr) e i benefici li ho visti subito”.

Sempre più atleti si rendono conto che il fattore alimentazione può essere una discriminante fondamentale per aggiudicarsi la vittoria e scelgono di rivolgersi a esperti del settore. IMGeP e IMBio lo possono testimoniare concretamente alla luce del crescente numero di atleti – dal campione olimpico allo sportivo amatoriale – che si rivolgono allo staff di medici e biologi coordinati dal Prof. Giuseppe Di Fede per consulenze nutrizionali mirate. E i risultati si vedono, come ricorda Fontana nelle interviste. Leggete per esempio in quella da poco pubblicata da  LIN – Lavori In Corso .

Il conto alla rovescia per la partenza per Rio è ormai pressante. Il 5 agosto sarà acceso il braciere olimpico e le gare avranno inizio. I risultati sono già entusiasmanti ma, proprio per questo, è il momento di intensificare il lavoro preparatorio e IMBio sarà ancor più al fianco di Marco Aurelio Fontana. E voi speriamo vorrete essere con noi.

 

 

Gazzetta dello Sport - Fontana


Copyright by IMBIO 2017. All rights reserved.